le mie recensioni

i miei libri

Rivera Rivera Rivera Rivera

Il Campionato degli Italiani
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On YoutubeVisit Us On LinkedinVisit Us On Google PlusCheck Our Feed
Instagram

Fabrizio Miccoli, un cattivo esempio

Questo articolo è stato pubblicato su restoalsud.it

Quando sono in macchina, da solo o in compagnia, canto. Mi piace cantare in macchina perché mi rilassa e perché le parole e la musica sono sempre tra le migliori compagnie possibili. Canto soprattutto quando viaggio da solo. E sempre, tutte le volte che succede, […]

Giovanni Falcone, un eroe contemporaneo

Questo articolo è stato pubblicato su restoalsud.it

Il pomeriggio del 23 maggio del 1992 ero ospite a casa di amici, faceva già molto caldo e mi aggiravo inquieto alla ricerca di una bibita fresca e di un libro. Erano quasi le sei del pomeriggio e la radio sparava musica a […]

Borsellino e Andreotti. Ognuno pianga i suoi

Questo articolo è stato pubblicato su restoalsud.it

Un epigramma greco, attribuito a Simonide, recita così: «Piange i suoi morti ognuno: or sono in lutto». Ed è esattamente la prima reazione che ho avuto quando ho saputo della morte di Giulio Andreotti. Ognuno pianga i suoi morti. Io piango la morte […]

Giovanni Falcone, un eroe contemporaneo

Giovanni Falcone

Il pomeriggio del 23 maggio del 1992 ero ospite a casa di amici, faceva già molto caldo e mi aggiravo inquieto alla ricerca di una bibita fresca e di un libro. Erano quasi le sei del pomeriggio e la radio sparava musica a tutto volume quando all’improvviso cessano le note […]

L’irresponsabilità di Maroni

«È un simbolo ma non è il simbolo. La lotta alla criminalità organizzata la fanno poliziotti, carabinieri, magistrati, imprenditori che sono in prima linea ma non sulle prime pagine dei giornali.» Queste sono le parole del Ministro dell’Interno pro tempore della Repubblica Italiana, al secolo Roberto Maroni.

[…]

Chi ha paura muore ogni giorno, Giuseppe Ayala

«Lo Stato aveva deciso di fermare se stesso proprio nel momento in cui stava registrando risultati esaltanti. E perché? Perché la mafia ce l’aveva dentro. Si faccia avanti chi è capace di dare una diversa risposta plausibile.» Un’affermazione da far tremare le vene e i polsi e che fa indignare. Una delle tante […]

Cose di Cosa Nostra, Giovanni Falcone, Marcelle Padovani

Il 23 maggio del 1992 ero ospite a casa di un amico, faceva già molto caldo e mi aggiravo per casa alla ricerca di un libro. La televisione era accesa, come al solito era il sottofondo di tante nostre attività, e all’improvviso irrompe la notizia. A Capaci c’é stata una strage. Una quantità […]